OSCARS 2018: RECAP DEI LOOK DA RED CARPET PIU’ BELLI DI SEMPRE (Part 1)

Ora che le nomination di quest’anno sono state finalmente rivelate questo 23 di gennaio, finalmente la 90ª edizione della cerimonia degli Oscar sembra più vicina. Il più ambito premio del mondo del cinema verrà consegnato il 4 marzo (in Italia la notte tra il 4 ed il 5 marzo) al Dolby Theatre di Los Angeles, a partire dalle 5 del pomeriggio, ora locale. Mentre attendiamo con ansia quali altri scherzi avrà in mente Jimmy Kimmel per questa edizione della cerimonia (un consiglio, Jimmy. La politica sembra essere un ottimo punto di riferimento), possiamo solo cominciare a sognare quali altri abiti meravigliosi solcheranno il tappeto rosso quest’anno. Tutti gli attori presenzieranno vestiti di nero per sostenere “Time’s Up” come accaduto per i Golden Globes? O avremo un Red Carpet colorato e pieno di scintillio? Mentre la vostra fantasia vaga tra tessuti e cristalli, abbiamo realizzato qui per voi una compilation di tutti gli abiti più belli indossati dalle vincitrici del premio “Miglior Attrice Protagonista” nel corso della storia dell’ambito premio.

Date un’occhiata (e preparatevi ad una notte insonne per seguire la diretta del 4 marzo!):

 

-VIVIEN LEIGH (via col vento)1939

Candidata per la sua magistrale interpretazione di Rossella O’Hara nel capolavoro cinematografico “Via col vento” (Gone with the Wind), Vivien Leigh è bellissima anche fuori dallo schermo, e la grazia e la forza che rappresenta nel suo personaggio sono anche percepibili nel suo modo di vestire nella vita reale. Per chi non lo ricordasse (o per chi avesse vissuto la sua vita in una scatola di cartone isolata dal resto dell’universo), “Via col Vento” è stato rilasciato nel è 1939, diretto da Victor Fleming. Il film racconta la storia di Rossella O’Hara, la figlia del proprietario di una piantagione di cotone a Tara, in Georgia. Il film è ambientato proprio alla vigilia dello scoppio della guerra civile americana nel 1861, e racconta la travagliata storia dell’amore di Rossella per Ashley Wilkes –promesso sposo di sua cugina Melania. Dopo la sconvolgente notizia della dichiarazione di guerra, gli uomini si arruolano nelle forze del Sud. Il film continua narrando la storia dell’infelice vita sentimentale di Rossella, della sua forza nel cercare di salvare la sua casa, il commercio di cotone e la sua famiglia, dei suoi sforzi per tenere tutto a galla dopo la sconfitta nella guerra, e alla fine la sua speranza in un domani migliore (perché dopotutto, domani è un altro giorno, sigh).

 

-AUDREY HEPBURN 1953 (VACANZE ROMANE)

Ovviamente in questa lista non poteva mancare l’intramontabile Audrey Hepburn, icona di stile indiscusso del cinema mondiale. La Hepburn è riuscita a portare a casa una statuetta dorata non solo alla sua prima nomination, ma per il suo primo ruolo da protagonista in una produzione cinematografica! Vacanze romane (Roman Holiday), rilasciato nel 1953 (regista: William Wyler), vedeva la Hepburn interpretare il ruolo della principessa Anne, che durante una visita a Roma decide di sgattaiolare via dalla sua ambasciata per godersi un meritato giorno di vacanza in incognito per la capitale. Al suo fianco troviamo Gregory Peck. Oltre ad essere una principessa sul grande schermo, la Hepburn sfoggia un look principesco anche sul red carpet degli Oscar, lasciando tutti senza fiato grazie al suo abito bianco firmato Givenchy.

 

Lascia un commento